5 trucchi per restare giovani più a lungo

Invecchiamento. Suona già male, anche solo leggendolo. Ma si tratta di un processo naturale e, come per tante altre cose, la conoscenza e la consapevolezza aiutano. Oggi ti propongo 5 consigli per prolungare la giovinezza. E puoi fidarti: lo dice la scienza, mica io!

1. Gli alimenti che combattono insieme a te
Esistono così tanti alimenti ‘amici’, che possono aiutarti a mantenerti giovane, che elencarli tutti è impossibile. Ne citerò alcuni tra i più importanti: cibi ricchi di antiossidanti (per esempio molta frutta come kiwi, frutti rossi, avocado, ma anche verdure come carote e pomodori; la lista è infinita!) perché combattono i radicali liberi; cibi contenenti omega3 (pesce azzurro, merluzzo, salmone) perché riducono il livello di colesterolo nel sangue e lo fluidificano; Grana Padano o Parmigiano Reggiano (in quantità moderate, comunque, per via della presenza di grassi saturi) perché contengono aminoacidi essenziali, vitamine e oligoelementi che contrastano l’invecchiamento cellulare (e non contengono lattosio).

2. Contrastare lo stress

Pensi che sia un termine abusato da amici, parenti e persino medici in mancanza di tesi più solide. Ma non è così: lo stress è effettivamente responsabile di tantissimi acciacchi e persino di invecchiamento precoce. Siamo progettati per resistere ad ansia, preoccupazioni e stanchezza, ma non per viverci dentro tutto il tempo, altrimenti inizieremo a somatizzare e il nostro organismo ne risentirà. Come possiamo evitarlo? Tecniche di meditazione, yoga e training autogeno rappresentano un’ottima risposta a questo quesito.

3. Preserva la bellezza (partendo dalla pelle)
Ho parlato di come mantenerci più sani, ma scommetto che ti interessa sapere anche come rimanere giovani e belli… fuori. Le rughe, certo, non aiutano. Come contrastarle? Le parole d’ordine sono idratazione e rinnovamento cellulare: bere molta acqua aiuta, ma anche il supporto di una buona crema antirughe viso e occhi è fondamentale.

4. Allena il corpo, certo…

L’attività fisica è importantissima, l’avrai sentito dire un milione di volte, ma non devi pensare che ci si riferisca solo ad allenamenti intensivi. Anche se non puoi frequentare una palestra, per esempio per mancanza di tempo, puoi ottenere un drastico miglioramento anche con pochi piccoli accorgimenti: se per lavoro passi molto tempo seduto, è bene che provi ad alzarti e sgranchirti le gambe, fare un paio di piegamenti o anche solo un piccolo percorso a piedi per l’ufficio (bastano 5 minuti ogni ora, ed esistono addirittura esercizi da svolgere seduti alla scrivania!); fai qualche passo ogni giorno (per esempio scendendo alla fermata del tram precedente o parcheggiando l’auto più lontano del solito) e cerca, quando puoi, di scegliere le scale al posto dell’ascensore. E nel tempo libero privilegia sempre le passeggiate, sia che si tratti di una gita al mare o in montagna sia che si tratti di una bella sessione di shopping!

5. …ma non dimenticare di allenare la mente!

Memoria, elasticità, reattività: anche la mente tende a invecchiare, e non è certo meno importante del corpo, anzi, direi piuttosto il contrario. Gli esperti consigliano esercizi giornalieri come ripetere l’alfabeto al contrario (dalla Z alla A) o sforzarsi di imparare a memoria qualcosa ogni giorno, anche semplicemente le prime tre righe dell’articolone in prima pagina sul quotidiano che leggi abitualmente (qui trovi altre idee).

Tutto chiaro? E allora hai tutto quello che ti serve per combattere l’invecchiamento!

AD:

Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)

  • Veronica

    Grazie per gli spunti! Ti dirò che ho iniziato a fare yoga da un mesetto e trovo veramente che aiuti il rilassamento, soprattutto per me che tendo ad irritarmi facilmente.