Make Up low cost. Quando rispamiare è possibile! Ma…

Ebbene si, in un momento critico come questo per il nostro paese bisogna ingegnarsi anche con la nostra più grande passione.

Ma è necessario tenere sempre sott’occhio la qualità dei prodotti che utilizziamo sul nostro viso.

Parliamo di make up low cost, che oltreoceano viene definito da drugstore proprio perchè venduto nelle famose farmacie che, oltre ai farmaci, hanno interi reparti dedicati al make up, alla skincare, agli accessori, eccetera.
Di norma, invece, i marchi un po’ più blasonati li troviamo in vere e proprie boutique monomarca (ad esempio Mac) o con stand dedicati all’interno di grandi magazzini di lusso e non (parliamo di Benefit, Urban Decay, Bobby Brown e così via).
Nel nostro caso quando classifichiamo un brand come ‘da supermercato’ ci riferiamo a Maybelline New York, L’Oreal, Rimmel London, Max Factor, Miss Brodway (la lista è interminabile e molto varia), e li riconosciamo perchè normalmente hanno un packaging totalmente diverso da quelli che siamo abituati a vedere in profumeria, che ne evita l’apertura, e purtroppo sono sempre assenti i tester.
Da qualche anno a questa parte è possibile trovare prodotti di make up e skincare anche in luoghi che prima ritenevamo insoliti.
Zara, anni fa, ci aveva provato ma ha preferito poi concentrarsi solo su abbigliamento e home design.
Discorso totalmente inverso per H&M, dove è possibile trovare prodotti di qualità a prezzi veramente accattivanti; troviamo pennelli, spugnette, smalti (che straconsiglio) ma anche intere palette di ombretti, blush, lipgloss, correttori e terre abbronzanti. E non solo! Ultimamente, seguendo il trend del momento, sono state inserite anche le unghie adesive e lo smalto effetto crack (per intenderci, quello che si spezza effetto crepa sull’unghia).
E oltre a tutto il reparto cosmetica troviamo anche burri e creme per il corpo, body spray e maschere per il viso che non superano i 5€.
Passando a Oviesse, Upim e Coin, da un paio d’anni sono arrivati anche in Italia due ottimi brand tedeschi; parliamo di Catrice e Essence. Se non vi è mai capitato di notare i loro stand buttateci un occhio, perchè troverete dei prodotti veramente ottimi e di qualità tedesca, dettaglio da non sottovalutare (alcuni prodotti Mac sono fabbricati proprio in Germania).

In questo caso non parliamo solo di ombretti, lipgloss e matite ma troviamo linee specifiche per le pelli giovani con un po’ di acne, linee specifiche per la cura dei piedi, tutto o quasi per la nail art e, ogni mese, sia Essence che Catrice si presentano sugli stand con delle nuove Limited Edition. Collezioni ad edizione limitata che, normalmente, sono prese d’assalto!!
Ultima nata in casa Coin è Shaka Innovative Beauty, una nuova linea di make up low cost presente per il momento in alcuni punti vendita Oviesse e Upim; anche in questo caso troviamo da set di pennelli, spugnette e ciglia finte fino ad una lunghissima gamma di ombretti, smalti, matite automatiche labbra e occhi, ciprie, fondotinta… insomma: tutto l’essenziale per un make up completo.

In questo articolo abbiamo parlato di brand low cost reperibili nei negozi; il prossimo articolo vi illustrerà come è possibile fare ottimi acquisti online senza buttare via un patrimonio.


Katia Orlandelli

AD: