Presto sui nostri schermi… Sugarbox

E per non farci mancare niente, dopo l’avvento in Italia di Glossybox (avvenuto per l’esattezza ad ottobre 2011, un po’ in ritardo con il resto del mondo ma recuperiamo in fretta), e di MyBeautyBox, che a differenza di Glossybox per il momento è una scatolina “magica” monomarca (tutti prodotti dello stesso brand), è arrivato il momento di Sugarbox.

Ma cosa ci propone esattamente la Sugarbox? Per capirlo leggiamo direttamente come si descrivono:

“Non saremo il solito “pacco”!

Perché dovreste sceglierci? E’ la prima cosa che ci siamo chiesti anche noi: per quale motivo si devono abbonare anche a questa beauty box? Infatti, prima di noi, ne sono già arrivate altre, e nel bene e nel male, si tratta di box con gli stessi contenuti. Ci siamo messe nei vostri panni: cosa piacerebbe a una donna ricevere al mese? Risposta: qualcosa di nuovo, di non scontato o inutile, qualcosa che potrebbe far esclamare, come da bambine, ohhhhh!! Qualcosa che non sia il solito shampoo o il campioncino generico dello shower gel che trovi anche nell’agriturismo fuori città (o sui paper magazine). No, noi vorremmo stuzzicare la vostra curiosità con prodotti speciali, magari non ancora distribuiti in Italia, quelli che usano le celeb, quelli visti nei blogger più postati, o come quelli che vi ha portato la vostra amica, dopo un viaggio a New York, Londra, Parigi. Ma anche quelli delle grandi maison, quelli distribuiti nella Spa più prestigiose, e seguendo le stagioni: l’anticipo del make up di primavera a gennaio, l’innovativa crema anticellulite (che uscirà ad aprile) a febbraio, i solari prima di andare in vacanza e (qualche goccia) del profumo della rock star in anticipo di mesi sulla profumeria. Ma non ci basta: vorremmo viziarvi con iniziative speciali, buoni sconto e prove gratuite (sia di trattamenti che make up). Vorremmo per voi quello che desideriamo noi. Ce la metteremo tutta per piacervi, questa è la nostra promessa di bellezza.

A portata di clic.

Beh le premesse ci sono tutte!

Ma entriamo più nel dettaglio; l’abbonamento sarà di tre tipi:

  • mensile a 15€
  • trimestrale a 45€
  • annuale a €160 (si risparmiano cosi 20€)
Il trasporto delle box è affidato anche in questo caso al corriere Bartolini e la spedizione sarà compresa nel costo dell’abbonamento.
Sarà possibile disattivare l’abbonamento in qualsiasi momento, tranne nel caso dell’abbonamento annuale (in quel caso, l’unica accortezza sarà quella di farlo durante il primo mese).
Per ulteriori info controllate sia la pagina facebook che la sezione faq sul sito internet.E voi mi direte…”beh ma è uguale alla Glossybox!!”
E invece no, perché la reale differenza sembra essere quella di poter provare prodotti beauty introvabili in Italia e soprattutto nell’avere un occhio di riguardo verso il mondo eco-friendly iniziando dalla box tutta in cartone riciclato!!

Io sono molto curiosa!! E voi??

AD: