Il mio ufficio (a casa) ideale, perché sognare rilassa

Oggi ho deciso di concedermi un po’ di tempo per progettare l’arredamento del mio spazio di lavoro ideale in casa. È un po’ come fare quei giochini sullo smartphone o una sessione di the sims dal vivo, cose che solo due categorie di persone potranno comprendere: quelli che adorano sognare di arredare spazi, come me, per puro gusto e quelli che, effettivamente, sono in procinto di farlo davvero.
Come potete ben immaginare, essendo una che ha sempre lavorato da casa, quello dedicato al mio lavoro è lo spazio più importante della casa. Perché è il posto in cui passo gran parte del mio tempo, ed è giusto che sia accogliente, ma anche che sia funzionale, stimoli le idee e mi faccia stare a mio agio.
Per la ricerca dei complementi arredo adatti al mio progetto ho aperto LIONSHOME, il motore di ricerca per la casa e l’arredamento che conta più di 40 milioni di prodotti. Comodo, perché semplicemente sfogliando le categorie o immettendo le giuste parole chiave nel campo di ricerca puoi trovare tutto quello che cerchi, subito, senza dover navigare tra decine, centinaia di siti.

Una base neutra

Sono partita subito dalla scrivania, che deve accogliere il mio notebook ma anche cancelleria e oggetti vari; non volevo né una di quelle asettiche scrivanie da ufficio, né qualcosa di bello da vedere ma poco funzionale (o, peggio, che non desse l’impressione di un’area dedicata al lavoro).
La mia postazione lavoro ideale con Lionshome arredamentoDopo qualche minuto è apparsa lei. Sobria, pratica, multifunzione, bella da vedere. E, ovviamente, bianca. In un’unica mossa ho risolto scrivania e libreria all-in-one – ed è arrivato il momento di pensare alla sedia. Devo mediare tra la voglia di soddisfare l’occhio e l’obbligo di non devastarmi la schiena, visto che seduta a lavorare devo starci ore ed ore, e quindi ecco qui una ragionevole via di mezzo.
sedia design ergonomica regolabile bianca arredamento lionshomeAdesso che il grosso è fatto, ecco che riemerge la decoratrice matta che è in me: è arrivato il momento di aggiungere un tocco ancora più personale. Prima cosa, una lampada da tavolo. Potevo non rimanere folgorata da questa lampada led dal tema super azzeccato?

Il colore d’accento

Il bello del bianco è che, composta la base, ci si può sbizzarrire nella scelta di un colore d’accento. Trattandosi di uno studio in cui mi occupo di grafica e scrittura, però, la mia scelta è ricaduta su quello che pare essere un colore che stimola la produttività e, nello specifico, la creatività: il giallo.
accessori giallo spazio lavoro lionshome freelance angolo lavorare a casa motore arredamentoEd ecco gli accessori che ho scelto:

1. un pouf poggiapiedi, perfetto per cambiare posizione o per concedersi qualche pausa di relax tra un progetto e l’altro;
2. un sottobicchiere sorridente per e mie tazzone di caffè;
3. un portapenne (impossibile farne a meno);
4. un orologio di design, non solo per guardare l’ora (quella te la dice anche il computer), ma anche perché l’occhio vuole la sua parte.

Cosa manca?

quadro yesterday now tomorrow lionshome arredamentoIn realtà non mancherebbe praticamente nulla, ma non sono riuscita a fermarmi lì. Giocare ad arredare e decorare è troppo divertente (e non è detto che rimanga solo un gioco, io prendo appunti e ho una nuova cartella preferiti sul mio browser) e io sono appassionata di oggetti stimolanti e divertenti, quindi non potevo lasciarmi scappare qualche simpatico quadro, come questo in foto. E cosa dire dei post-it in stile Mondrian? Non sono bellissimi?
post it mondrian accessori lionshome ricerca arredamento mobili postazione lavoroRagazzi, io ve lo dico: non finisce qui. Nella prossima puntata voglio lanciarmi nell’arredamento della camera da letto ideale, del salotto, della cucina e – se mi gira – anche del giardino!
AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)