Spiaggiata e felice: storia di una ciaciona in bikini.

Prima o poi doveva necessariamente toccare anche a me, lo sapevo, stavo soltanto prendendo tempo.

Ebbene, alla fine l’ho fatto. Ecco tutta la mia ciacioneria in bikini <3

Potrei raccontarvi la giornata in barca a vela. Potrei, se avessimo mai fatto alcunché. Invece, purtroppo, c’era il mare troppo agitato e abbiamo passato quasi tutto il tempo ormeggiati al porto. Che fortuna, eh? 😛
E dire che per convincermi ci sono voluti tempo e pazienza: soffro il mal di mare.

Volevo, infatti, approfittarne per parlare dei famosi braccialetti anti mal di mare, auto, aereo… insomma, anti mal di tutto.
Si tratta di quell’affarino blu spugnoso che potete notare nell’ultima foto di questo articolo. Li vendono in coppia (vanno indossati entrambi), in farmacia, a circa 15 euro. Non rilasciano alcun medicinale: hanno semplicemente un bottoncino che, posizionato alla giusta altezza, esercita pressione su un non meglio precisato nervo e influenza l’equilibrio stabilizzandolo e risparmiandovi il senso di nausea. Vi dirò che, in effetti, non ho avuto nausee e non mi sono sentita ubriaca come (spesso, oserei dire SEMPRE) mi accade quando metto piede su una barca. Che funzionino davvero? Al momento sono propensa a dire che si, funzionano, e con questo spero di avervi fornito una notizia utile 🙂

Ah, il bikini è di YAMAMAY.

That’s all folks!

AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)