Sicilia: le 4 cose da non perdere (secondo me)!

Certo, direte voi, una siciliana che parla della Sicilia è un po’ come recensire da soli il proprio ristorante e aspettare che gli altri si fidino. Beh, no, facciamo qualche passo indietro. Che la Sicilia sia un’isola meravigliosa lo troverete scritto ovunque, probabilmente ve lo dirà anche l’impiegato della vostra agenzia di viaggi di fiducia, a prescindere dal fatto che sia di Trapani o di Voghera. Di guide ne sono state scritte a migliaia e, tra l’altro, presumo da persone ben più dotte di me. Io sono qui per parlarvi di quelle cose, a volte non più che dettagli che, secondo me, vale la pena vedere o provare. Quelle piccole cose che consiglierei ai miei più cari amici non siciliani. Spero apprezzerete!

Qualcosa di bello per gli occhi

Ogni località ha i suoi belvedere, i suoi punti magici, quelli in cui ti fermi a fare chissà quante foto o a riflettere sui massimi sistemi. I miei preferiti in Sicilia? Sono tantissimi, ma oggi voglio omaggiare Taormina. Se ne parla sempre come luogo di villeggiatura e, forse, il fatto che sia così inflazionata distoglie l’attenzione dalla magia dei suoi vicoli, dall’imponenza dei panorami che offre, dalla quantità di scorci che – già da soli – costituirebbero motivo sufficiente per andare a verificare disponibilità e prezzi di voli, treni e traghetti per la Sicilia in questo preciso istante. Quando l’isola bella mi appare sotto gli occhi faccio fatica a non sussultare. E, restando in zona, un concerto o uno spettacolo al Teatro Antico, con quella vista, è un’esperienza mistica. Probabilmente, il momento migliore per goderne è la primavera inoltrata, anche rinunciando al mare in sé.

Isola Bella – Taormina
traghetti sicilia teatro antico taormina spettacolo mozzafiato
Teatro Antico – Taormina

Qualcosa di ‘verace’

Visitare i luoghi tradizionali, quelli che sono un’istituzione per la gente del posto e che sono ben lontani dalle patinature dei luoghi turistici. Primo fra tutti, per me, la pescheria di Catania – la mia città. Un giro tra i suoi banchi a godere di colori, profumi, sapori e strilli (beh, sono caratteristici anche quelli) è un’altra esperienza immancabile!

pescheria catania mercato pesce banco visita sicilia traghetti
Pescheria – Catania

Qualcosa per le papille gustative

Insomma, il cibo. Non è un luogo comune, è una verità assoluta, alcuni piatti (sia dolci che salati) che proverete qui li ricorderete per sempre. C’è chi non può vivere senza cannoli siciliani o senza tavola calda (anche se quelli, ormai, sono diventati mainstream). Ma alcuni primi semplici, la cui ricchezza consiste nei sapori incredibili delle materie prime, potrebbero lasciare il segno più di piatti che avete sentito nominare (e forse provato) già decine di volte…

Pasta sicilia cibo mangiare siciliano visitare traghetti catania trapani


Qualcosa di irripetibile e maestoso

Noi che ci siamo nati tendiamo, a volte, ad assuefarci. In fondo è da quando eravamo in fasce che assistiamo a certi spettacoli della natura. Ma si tratta di spettacoli che lasciano senza fiato, si tratta di assistere a qualcosa di grandioso. Ecco, un’altra cosa che non si può perdere della Sicilia è l’Etna. Soprattutto se avete la fortuna di capitare nei paraggi quando il vulcano è in eruzione e offre uno di quei suoi show mozziafiato.

eruzione vulcano sicilia spettacolo visitare sud italia

AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)