Vestiti estate 2018: le stampe e i modelli di moda

Vestiti estate 2018: le stampe e i modelli di moda

Una donna, quando si avvicina l’estate, comincia la propria personalissima battaglia: la missione è rimanere in linea con le tendenze rimanendo allo stesso tempo comode molto spesso due poli opposti. Eppure è comunque possibile unire l’utile al dilettevole e trovare un giusto compromesso fra stile e freschezza. È un po’ come trovare l’eden, solo che in questo caso non c’è bisogno di abbracciare chissà quali pratiche ascetiche. Soprattutto quando ci vengono incontro i vestitini estivi, la migliore opzione per questo periodo. Oggi, dunque, parleremo delle tendenze moda della nuova stagione.

I trend per i vestiti

Tra le tendenze di questa estate non possiamo non parlarvi dei vestiti, un capo che viene incontro alle nostre esigenze e si presenta come il compromesso perfetto tra quei due poli opposti di cui vi abbiamo già parlato: stile e freschezza. Ma, quale lunghezza scegliere? Corto, midi o lungo? Come si può facilmente capire visitando in questi mesi estivi gli store online più grandi, come ad esempio YOOX, saranno i vestiti corti ad essere prediletti questa estate.

Dopo aver stabilito la lunghezza da preferire questa estate parliamo delle fantasie che sono di moda. Tra le infinite fantasie quella che più è di tendenza questa estate è quella ‘patchwork’: una favolosa combinazione di tessuti e strati diversi, vintage ma anche all’ultimo grido. A questa si affianca la fantasia floreale che ormai da un po’ di anni di seguito regna nei nostri armadi. Tornano inoltre i classici pois per dare un tocco vintage e una new-in: le paillettes.

Donne curvy: come possiamo scegliere il vestito adatto a noi?

Se c’è un elemento che conta tantissimo per il vestito perfetto per una donna curvy, è il tessuto: mai sceglierlo troppo morbido, perché potrebbe tendere ad enfatizzare troppo le nostre curve. La migliore soluzione viene data dai tessuti un po’ più rigidi come il cotone Oxford generalmente utilizzato per le camicie. È inoltre meglio giocare con quei colori che sanno come sottolineare i nostri lati forti come gli occhi o la nostra carnagione e poterli abbinare al meglio. Infine, nessuno vi impedisce di optare per i tessuti e i capi stretch, a patto che siano bilanciati da un capo più largo. Ad esempio una maglia svolazzante, unita ad un jeans aderente

.

AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)