Nasce il portale Curvitaly: cos’è? Cosa rappresenterà? Scopriamolo.

Ne avrete sicuramente sentito parlare e, se così non fosse, ci penso io: è nato Curvitaly, il portale italiano dedicato alle curve. Il primo a contenere sia l’aspetto editoriale (notizie, curiosità, consigli), sia quello commerciale (grazie all’integrazione di siti e-commerce dei diversi brand del Gruppo Miroglio che si occupano di taglie curvy/plus size). Si tratta di un progetto, per quanto già bello, pronto e sotto gli occhi di tutti, ancora soggetto a nuovi sviluppi ed evoluzioni.

Perché nasce Curvitaly e cosa rappresenta, secondo Miroglio?

Non lo faccio mai, ma in questo caso è necessario. Citerò testualmente Daniel John Winteler, Amministratore Delegato del Gruppo Miroglio: “Il lancio di curvitaly.com rappresenta l’evoluzione online della nostra esperienza e competenza in chiave di stile, vestibilità e servizio nel mondo curvy. Questo ci permette di riunire tutta la nostra offerta di brand sviluppando una innovativa piattaforma di e-commerce ricca di argomenti e contenuti editoriali. Curve e italianità per dare vita a Curvitaly: una grande opportunità in chiave di sviluppo internazionale” .

Un lavoro di oltre vent’anni, dunque, che esce dalle quinte per andare finalmente in scena. Il regista diventa attore e ci mostra, oltre al prodotto finale, il proprio punto di vista, la filosofia che ha mosso e muove tutti gli aspetti creativi e tecnici del suo lavoro.

Cosa potrebbe rappresentare per noi

Un punto di riferimento. Un contenitore che racchiuda ogni iniziativa, novità, tendenza relativa alle curve. Questo è il primo aspetto che ci colpisce, ma non è l’unico.
Un approccio del genere pone le basi per la creazione di un rapporto autentico, bifronte, con chi ha lavorato per noi e continua a farlo. La possibilità di uno scambio che, idealmente, arricchisca il produttore (che, dialogando direttamente con l’utenza finale, può raccogliere in modo pratico e snello tutte le informazioni sulla domanda, sui bisogni di quest’ultima) che il consumatore (che può sentirsi coinvolto, ascoltato e successivamente, ci auguriamo, rappresentato).

Cosa offre già?

Il portale si presenta già ricco di contenuti editoriali (moda, beauty, lifestyle, notizie), di offerte commerciali (per adesso sono presenti gli shop online di Elena Mirò e Fiorella Rubino, ma presto sarà possibile acquistare anche i capi delle collezioni Per te by Krizia e Luisa Viola) e di iniziative atte a facilitarci la vita, come la possibilità di richiedere la consulenza di una stylist e i consigli di stile elaborati a seconda della nostra shape – ovvero conformazione fisica, seppure quest’ultima funzione vada ancora perfezionata e soffra della mancanza di ulteriore scelta (problema che si auto-risolverà quando i due brand ancora non disponibili si accosteranno ai due già attivi).

Cosa ci auguriamo che offra in futuro?

Speriamo che i consigli di stile relativi alla shape vengano perfezionati, ma non è l’unica cosa. Mi piacerebbe moltissimo che le blogger curvy e plus size italiane più note trovassero un proprio spazio, una parentesi, all’interno del portale. Non voglio certo riaprire antiche polemiche ma, dopo la deludente scelta del sito Vogue Curvy di escludere del tutto le blogger nostrane, spero in un’apertura maggiore da parte del Gruppo Miroglio, che in passato ha sempre tenuto in alta considerazione noi ‘scribacchine’ e ‘poser’ con le curve 😉

Un’altra cosa che mi auguro, sempre a titolo del tutto personale, è che avvenga una progressiva e naturale differenziazione dell’offerta (ripartita sui vari brand) per incontrare i gusti e le esigenze di tutte noi. Per fare un esempio della mia visione ‘ideale’: se, storicamente, Elena Mirò ha sempre incontrato i bisogni di un certo tipo di clientela (dal gusto classico e raffinato, di una certà età e con un budget medio-alto), spero che marchi come Fiorella Rubino si specializzino in una fascia diversa (più giovane, più casual – ma glamour – e con budget più ridotto)… e così via. Spero che questo progressivo assestamento e questa differenziazione dei target si renda possibile grazie a uno scambio continuativo di opinioni con la clientela, a una serie di indagini, sondaggi e concorsi veicolati attraverso il portale. Avere una propria visione e sognare che si concretizzi non fa male a nessuno, giusto?

Curvitaly: l’evento inaugurale

Poco meno di una settimana fa, martedì 21 ottobre, presso il concept store Miroglio Piazza della Scala, ha avuto luogo l’evento inaugurale: una serata piacevolissima in compagnia di figure di spicco dell’ambiente (prima fra tutte la madrina della serata, la splendida Candice Huffine, prima modella curvy a comparire sul calendario Pirelli – che attendiamo con ansia), figure chiave del gruppo Miroglio, blogger, giornalisti. Ecco, in chiusura, un po’ di foto scattate durante l’evento.

daniel john winteler;candice huffine
Daniel John Winteler e Candice Huffine
CURVITALY_MIROGLIO_PIAZZA_SCALA_1
Evento Curvitaly – Miroglio Piazza della Scala

 

 

MRC_1054
Eleonora (Guapita Tondita), Roberta (Robyberta SmileMaker), Candice Huffine, Elena Schiavon (ImpulseMag), Iris (Stylosophique), Alessandra (Verdementa blog), Io, Anna Venere (Moda per principianti)
MRC_1058
Eleonora (Guapita Tondita), Roberta (Robyberta SmileMaker), Candice Huffine, Elena Schiavon (ImpulseMag), Iris (Stylosophique), Alessandra (Verdementa blog), Io, Anna Venere (Moda per principianti)

 

MRC_1044
Candice Huffine e un puntino biondo momentaneamente invisibile XD 🙂
AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)