Aprile a fiorellini

La primavera è arrivata già da un po’, e che primavera sarebbe senza abitino a fiori?

Aprile a fiorellini - Abito a fiori Linkdonna - Outfit curvy

In caso vi foste, per qualche assurda ragione, convinte che il vestitino a fiori sia una cosa da anziani (o, peggio, da magri), vi invito gentilmente a ripensarci: ci sono fiori e fiori. Non è detto né che il motivo a fiori ingrassi né che invecchi, tutto sta a scegliere la trama giusta (come per le fantasie a quadri, evitare di sceglierne una che ricordi una tovaglia da tavola è già un buon inizio) e un colore che vi doni.
Ecco un abito a fiori di Linkdonna. Veste tranquillamente una taglia 48 prosperosa come me. Certo, qualcuno potrebbe trovare che sia un po’ corto, ma quella è una mia mania; se non amate mostrare le gambe potete optare per qualcosa di più lungo. In quel caso, per evitare di sembrare uscite dal secolo scorso, compensate. Io seguo una regola piuttosto semplice: + scollatura – gambe e viceversa. Ovvero, se coprite le gambe, scoprite il davanzale! 😛

Aprile a fiorellini - Abito a fiori Linkdonna - Outfit curvy

Aprile a fiorellini - Abito a fiori Linkdonna - Outfit curvy

E con questa fantastica perla di saggezza (ehm), per oggi, vi saluto!

—-

Occhiali: Prada
Abito: Linkdonna
Cardigan: Bonprix
Stivali: Les4Filles (ahimé, ormai introvabili. Ne avrei comprato un altro paio senza battere ciglio, li ho CONSUMATI :P)

AD:

Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)

  • Nice!

  • Vogliamo parlare del tocco di classe fondamentale, ovvero il tuo bellissimo sorriso?

    • Giorgia

      Adulatrice 😛
      <3