Film (datati ma intramontabili) per San Valentino

film romantici datati da vedere a san valentino 2016 blog blogger movies consigli15

San Valentino è alle porte e noi non vogliamo farci trovare impreparate. Oggi vorrei consigliarti qualche film da vedere in questo periodo, visto che siamo in vena di romanticherie.

Partiamo da quello che secondo molti è l’emblema della commedia romantica (e forse, proprio per questo, a me non piace per niente): Love Actually.

Avviso che il contenuto di questo film è altamente diabetico: quiiiiindi, se non seidell’umore adatto, lascia perdere.

Un “vecchio” classico non può mancare, giusto? Harry ti presento Sally, Un giorno… per caso, Insonnia d’amore Quattro matrimoni e un funerale sono quattro film adorabili: scambi divertenti, trama un po’ scontata (ma lo sappiamo già), tutto sommato godibili. Per la serie pane, amore e fantasia ti consiglio Chocolat (diciamocelo, però: il romanzo è decisamente più interessante del film).

Se invece preferisci l’amore in chiave futuristica non farti scappare: Her – Lei (personalmente lo consiglio in lingua originale, non c’è doppiaggio che tenga) e Se mi lasci ti cancello (non farti ingannare dal titolo, non è un film né banale né leggero).

Poi ci sono quei film romantici, ma meno lineari: L’amore non va in vacanza, Jersey Girl (Kevin Smith è un genio anche quando si cimenta in operazioni atipiche come questa!), Lost in Translation (è ambientato in Giappone e già per questo merita, ha una colonna sonora niente male e il protagonista è Bill Murray) o Qualcosa è cambiato: un semicapolavoro, protagonista un Jack Nicholson sempre più sopra le righe – ma, a proposito di Jack Nicholson e di film d’amore atipici, il top è Tutto può succedere!

Insomma, ne ho citati alcuni ma la lista sarebbe infinita. Parliamo piuttosto di cosa NON guardare (almeno a San Valentino): Closer, La migliore offerta e Ti odio, ti lascio, ti… sono i primi tre a venirmi in mente. Fidati, ci sarà un perché.

Buona visione!

English

AD:

Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)