Serie cult: le imperdibili

Come ben sai, sono un’appassionata di serie televisive. Ne ho viste di tutti i tipi, generi e qualità, da quelle stupende che ti incollano alla TV a quelle incredibilmente trash. Oggi ho pensato di condividere con te quelle che, secondo me, vale davvero la pena di vedere.

Come direbbe Cattelan, “questa non è un classifica”:

iniziamo con la meno nota di tutte, Black Mirror, di cui hanno prodotto solo 2 stagioni da 3 episodi l’una più uno speciale di Natale. Onestamente la reputo un piccolo capolavoro, ogni singola puntata era assolutamente perfetta (e sapere che Netflix ha ordinato una terza stagione mi rende moooolto felice).

Metto sullo stesso piano sia Lost che Dexter, due serie che inizialmente ho trovato parecchio interessanti, ma col passare del tempo sono andate scadendo sempre più, concludendosi con due finali, come dire, improbabili (i gusti sono gusti).

Breaking Bad, lo so, si fatica a seguirla all’inizio, ma ti assicuro che merita, dall’inizio alla fine. Sarà un piacere seguire Walter White e la sua escalation di cattiveria e di premeditazione. Un po’ come Frank Underwood in House of Cards, altra serie decisamente imperdibile, con dei personaggi davvero ben scritti e caratterizzati.

Una serie che si discosta decisamente dal mondo moderno è Downton Abbey: Mylord e Your Ladyship come se non ci fosse un domani, maggiordomi e castelli fanno entrare questa serie nella mia personale Hall of Fame.

Tanto per restare in tema british, Doctor Who è una delle serie cult in Gran Bretagna. Si può amare o detestare la fantascienza, ma non si può rimanere impassibili di fronte al fascino del Doctah: un personaggio eccentrico, sopra le righe, ma unico nel suo genere.

E adesso passiamo al pezzo forte, Game of Thrones (GoT per gli amici); secondo me merita un posto in questa lista per miliardi di motivi: essendo tratto da una saga, i personaggi sono ben definiti e ti conquistano fin dalle prime battute; l’ambientazione è spettacolare; il sadismo del suo creatore è stato mantenuto anche nella serie, quindi è pieno di colpi di scena sconvolgenti. Sconsigliato ai deboli di cuore (scherzo. Forse).

Spero di non aver tralasciato nulla, ma non ci metterei la mano sul fuoco.
Ho volontariamente trascurato le serie comedy e quelle un po’ più leggere, che ti tengono compagnia anche per decenni ma che magari eviterei di classificare come cult per non incorrere in lanci di ortaggi vari.

E per te quali sono le serie imperdibili?

English

Lets talk about cult series: what can’t be missed

As you well know, I’m a TV series addicted. I’ve seen all kinds, from the awesome one that stuck you to the TV to the most trash one. Today I decided to share with which, in my honest opinion, deserve to be watched.
Disclaimer: this is not a classification, so no winner, no number one.
Lets start with the less known, Black Mirror. The produced only 2 seasons of 3 episodes each and a Christmas special. Honestly I consider this show a masterpiece, every single episode is just perfect and I’m reallyyyy glad that Netflix decided to order a third season.
I put on the same level both Lost and Dexter, two great series that initially were very interesting, but, as seasons gone by, they get worse and worse, ending with two finales, I’d say, improbable (guys, each to his own taste).
Breaking Bad, I know, at the beginning it’s a little slow, but I swear to you, it’s worth it, from the bottom to the top. It will be a pleasure to follow Walter White and his escalation of wickedness and calculation. Like Frank Underwood in House of Card, another excellent show, with very well written and great portrayed characters.
There is a great show that doesn’t take place in modern era, Downton Abbey: Mylord e Your Ladyship aplenty, butlers, castles and so on. I can’t possibly leave out this TV series from my Hall of Fame.
And talking about British shows, Doctor Who is definitely a cult TV series in Great Britain (and not only). You can love or hate sci-fi, but you can’t resist the charm of the Doctah: an eccentric, over the top, but unique character.
And last but absolutely not least Game of Thrones, GoT for his “friends”; in my opinion it totally deserve a place in this list for tons of reasons: since it’s based on a saga, the characters are well described and they win you over from the first lines; the setting is awesome; his creator’s sadism is perfectly kept in the show, so it’s full of shocking plot twist. It’s not for the faint of heart (just kiddin’… maybe).
I hope I didn’t skip anything, but I’m not so sure about it.
I intentionally leaved out the comedies, the lightest and the oldest, those that keeps you company even for decades, you know… but maybe it’s not appropriate to call them cult shows, I wouldn’t want any vegetable thrown at me.

Which are your cult TV series?

(Traduzione a cura di Chiara Sciacca)
AD:
Giorgia Marino

Curvy blogger italiana, graphic designer, social manager, copywriter... e tante altre cose (piuttosto noiose) che vi risparmio volentieri. Mi piace fare di tutto e, come tutte le persone eclettiche, ho il sospetto di non eccellere in niente :)